Benvenuti nell'era dei ritorni decrescenti


martedì 22 maggio 2012

Solidarietà a Sylvie Coyaud, insultata e minacciata


Sylvie Coyaud è una giornalista scientifica che scrive anche con lo pseudonimo di "OcaSapiens". In questi giorni, è stata pesantemente insultata e minacciata per un articolo che ha scritto sull'argomento della cosiddetta "energia piezonucleare".  Fra i tanti insulti, Sylvie è stata definita "omofoba, femminista e sicuramente fallofobica". Entro certi limiti, è un onore essere insultati da degli imbecilli, ma decisamente questi qui hanno esagerato e credo che sia il caso di rispondere.


Sylvie Coyaud ha scritto recentemente sul "Sole 24 Ore" un articolo a proposito della cosiddetta "energia piezonucleare" (lo trovate riprodotto su suo blog). Non entro nei dettagli, ma vi posso dire che il punto principale dell'articolo mi risulta corretto. Ovvero, gli articoli pubblicati dal Prof. Carpinteri e suoi collaboratori sull'argomento delle trasformazioni dette "piezonucleari" non solo non hanno avuto conferma, ma sono stati esplicitamente smentiti da altri ricercatori che hanno ripetuto gli esperimenti. Se, come riferisce l'articolo, sono stati chiesti importanti finanziamenti pubblici su un argomento così incerto e privo di validazioni indipendenti, allora ha fatto molto bene Sylvie Coyaud a sollevare il problema.

Su questo argomento si può certamente dibattere, ma c'è modo e modo. In questo caso, l'articolo di Sylvie Coyaud ha generato un attacco personale pesantissimo contro l'autrice. Sui commenti del blog "Ocasapiens" è apparso un personaggio che si firma "Carneade,"  i cui post sono poi rimbalzati in altre forme in altri blog.

Vi invito a leggervi da voi questa indescrivibile  serie di commenti per capire a che livello si può arrivare. Quello che da fastidio, soprattutto, è l'atteggiamento sessista di "Carneade" che se la prende con Sylvie Coyaud perché è una donna. In un commento che appare in un altro blog (che probabilmente arriva dalla stessa persona) l'accusa a Sylvie è di essere "omofoba, femminista, e sicuramente fallofobica."  Nella mente malata di questo qui, evidentemente, "femminismo" è un offesa.

L'attacco di "Carneade" non è rimasto isolato ma è stato anche segnalato da Daniele Passerini nel suo blog pro-fusione fredda con queste parole, "Carneade! Chi era costui?" Segnalo a tutti la comparsa di un nuovo VERO AMICO della scienza. Seguitelo nei commenti all'ennesimo post scandalistico di Oca Novella 2000 Sapiens." Ah, si? Questo qui che se la prende con una donna dal rifugio dell'anonimato sarebbe un "vero amico della scienza"? Verrebbe voglia di commentare come nei fumetti con qualcosa tipo "%$£&!!"


Oltre a prendersela con Sylvie Coyaud in questo modo indegno, "Carneade" ha sparato offese pesanti anche contro Claudio Della Volpe, ricercatore all'Università di Trento (le trovate qui). In più, nella serie di commenti, troverete anche delle insinuazioni nei riguardi di un certo "professore" o "titolare di cattedra" che "scrive su un blog" dove parla male della fusione fredda. Quando mi hanno segnalato questa vicenda, mi ci è voluto poco a capire che questo Carneade ce l'aveva con me, anche se non ha avuto il coraggio di scrivere il mio nome in chiaro. Fra le altre cose, Carneade dice che questo professore (ovvero io) è "socio di una società che promuove un'innovazione rivoluzionaria nelle rinnovabili." Questa è dunque la ragione per la quale io e altri stiamo cercando di affossare la fusione fredda; è tutto un oscuro complotto per favorire la nostra invenzione! Grande rivelazione, vero?

Peccato però che il povero Carneade oltre a non brillare in simpatia non brilla neanche in intelligenza. Non so dove abbia preso le sue "rivelazioni" su di me, ma basta fare una ricerchina con Google per trovare i miei articoli a proposito dell'eolico di alta quota, tecnologia rinnovabile che potrebbe essere definita come "rivoluzionaria" (ne ho scritto uno anche recentemente). Sono tutti firmati con il mio nome e cognome; non solo, ma io stesso ho dichiarato pubblicamente nel 2009 (leggete il disclaimer qui) che ho delle quote in una ditta che finanzia l'innovazione nel campo dell'energia eolica(*) Veramente è la rivelazione dell'acqua calda questa di Carneade. Non solo queste cose le dico pubblicamente da anni, ma ne vado anche orgoglioso!

Ma, alla fine dei conti, gli attacchi contro di me e gli altri sembrerebbero solo un giro di discorsi per continuare a prendersela con Sylvie Coyaud che, secondo questi qui, io e altri avremmo "istigato" a scrivere il suo articolo sul Sole 24 ore. Notate che questo Carneade evidentemente ritiene che una donna non può essere abbastanza intelligente da avere un'idea sua propria - deve essere per forza imbeccata da un maschio. Veramente il massimo dello squallore. "Carneade" sarebbe patetico se non fosse così profondamente antipatico. (**)


Può darsi che non valga la pena dare troppa importanza a questi attacchi da parte di gente che non ha nemmeno il coraggio di firmarsi con nome e cognome. Tuttavia, sono anche tattiche di disinformazione ben note che, alle volte, potrebbero essere efficaci. Per questo mi è parso il caso di rispondere con questo post. Anche perché, in fin dei conti, essere insultati non fa piacere a nessuno, anche se chi ti insulta è un imbecille. E allora, un po' di solidarietà fa sempre piacere.




___________________________________________________________

(*) Incidentalmente, può darsi che vi incuriosica sapere qualcosa di questa ditta nella quale posseggo una piccola quota. Si chiama "Wind Operations Worldwide" (WOW) ed è nata con l'idea di permettere anche ai piccoli risparmiatori (come sono io) di investire in nuove tecnologie - in particolare nell'eolico di alta quota. Vi può anche incuriosire sapere che ho investito qualcosa dei miei risparmi anche in altre ditte che lavorano nel campo dell'energia rinnovabile e nell'innovazione tecnologica. Al momento, ho delle quote in tre ditte e nella cooperativa "Retenergie".

Ora, attenzione, queste cose prendetele con la massima cautela. Uno questi investimenti li fa più che altro perché ci crede. Se ti va di lusso potresti anche guadagnarci sopra - magari una di queste ditte sarà la nuova Apple o la nuova Microsoft. Ma sono cose estremamente rischiose. Sapete cosa si racconta in proposito? Beh, si dice che ci sono tre modi di rovinarsi: con il gioco, con le donne, e con l'alta tecnologia. Il gioco è il sistema più rapido, le donne il più piacevole, l'alta tecnologia il più sicuro. Quindi, notate che non sto cercando di convincere nessuno a seguire il mio esempio. Se poi per caso volete provare a farlo, beh, fate pure, ma non dite che non vi ho avvertiti!!

(**) Fra le altre cose, ho scoperto che già diversi mesi fa (Gennaio 2012) Sylvie era stata accusata da tal "Giovanni" di essere stata ispirata per "osmosi" dal modesto sottoscritto (Ugo Bardi) per le sue posizioni sulla questione della fusione fredda (link al commento). Ringrazio per ritenermi così influente, ma ho il dubbio che le mie capacità osmotiche siano state grandemente esagerate. D'altra parte, con certa gente c'è poco da fare: il concetto che una donna possa avere delle idee gli è profondamente alieno. Già l'anno scorso, infatti, "Daniele"  (che ritengo sia Daniele Passerini) non trovava di meglio che accusare Ugo Bardi e Sylvie Coyaud di essere "pappa e ciccia"  (link al commento). Insomma oltre a non avere idee, oltre a non saper fare altro che insultare la gente, trovano anche il modo di insultare le donne nel modo più antipatico possibile.