Benvenuti nell'era dei ritorni decrescenti


sabato 19 luglio 2014

"Come un tappo di spumante": il grande cratere del metano artico





10 commenti:

  1. La cosa interessante per noi europei è che l'area della penisola di Yamal è il luogo da dove arriva la maggior parte del gas russo...

    RispondiElimina
  2. Lo avevo visto ed anche io avevo pensato ad un effetto da scongelamento di metano, ma siamo sicuri che sia cosi?

    RispondiElimina
  3. http://www.roars.it/online/ora-basta-un-esempio-di-democrazia/

    RispondiElimina
  4. ROMA – Una violenta esplosione di metano, un meteorite caduto dal cielo o un ufo. Queste le ipotesi sul misterioso cratere dal diametro di 262 metri apparso all’improvviso a Yamal, penisola russa della Siberia.
    http://www.blitzquotidiano.it/foto-notizie/cratere-misterioso-in-siberia-meteorite-esplosione-di-metano-o-ufo-video-foto-1927923/
    Tiziano

    RispondiElimina
  5. Qui invece si parla di 80 metri di diametro :
    Un cratere dalle dimensioni davvero enormi è apparsa dal nulla in Siberia, nella penisola Yamal (che significa "la fine del mondo"). Un gruppo di scienziati sta esaminando la voragine, del diametro di ben 80 metri, soprattutto perché ancora non ne è ben nota la causa.
    http://www.ilmeteo.it/portale/siberia-misterioso-cratere-nella-penisola-yamal
    Tiziano

    RispondiElimina
  6. Questo è un bell'articolo, con spiegazione del fenomeno e filmato del cratere.
    La spiegazione più plausibile finora è che esso sia un "Pingo" crollato, e queste nuove immagini e video suggeriscono che probabilmente lo è.
    http://www.meteoportaleitalia.it/news-globali/news-globali/video-foto-meteo-e-natura/17055-siberia-nuove-foto-del-foro-di-yamal.html
    Tiziano

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E l'acqua dov'è? Dovrebbe come minimo esesrci dell'acqua dentro e anche fuori

      Elimina
    2. Nel filmato contenuto nell'articolo, si vede l'acqua sul fondo, dal minuto 2:19 a 2:46.
      L'acqua è solo all'interno del cratere perché il tappo di ghiaccio si è sciolto, ed è caduto dentro al pingo.
      Tiziano

      Elimina
  7. Caro Professore Ugo Bardi,
    di fronte alla prospettiva dei rischi esistenziali da Lei descritti dovremmo considerare ogni alternativa anche quelle "intellettualmente impossibili".
    Existential risks are those that threaten the entire future of humanity. Many theories of value imply that even relatively small reductions in net existential risk have enormous expected value.

    continua qui:
    http://corvide.blogspot.ca/2014/07/invece-dellestinzione-lettera-aperta-al.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro volatile, ringrazio per la lettera personalizzata. Ti posso dire che in tempi piuttosto remoti, mi sono interessato di UFO e extraterrestri - anche sulla base di un lavoro che era stato fatto negli anni '60 all'università di Firenze su un'ondata di osservazioni di fenomeni inspiegabili nella zona. Oggi, direi che questo tipo di idea ha fatto il suo ciclo e il lavoro che aveva fatto il prof. Piccardi a quell'epoca ci appare del tutto obsoleto.. Curiosamente, ci stavo ragionando sopra proprio in questi giorni, seguendo qualcosa scritto da John Greer, "L'Arcidruido." Chi sa, forse qualcosa potrebbe riportare la storia degli UFO di nuovo al centro dell'attenzione. Per il momento, però, direi che è un campo dormiente

      Elimina