Benvenuti nell'era dei ritorni decrescenti


mercoledì 28 maggio 2014

Come far ripartire la crescita economica in Italia




Vi preoccupa la caduta del PIL nazionale negli ultimi anni? Beh, non c'è problema. Abbiamo trovato il modo non solo di invertirla, ma anche di ritornare alla crescita!

Come si fa? Molto semplice: basta che l'ISTAT si metta a ricalcolare il PIL, aggiungendo un po' di cosette:



 
Le attività illegali di cui tutti i paesi inseriranno una stima nei conti (e quindi nel Pil) sono: traffico di sostanze stupefacenti, servizi della prostituzione e contrabbando (di sigarette o alcol)

 Vogliamo scommettere che quest'anno il PIL cresce? E al diavolo i catastrofisti.......

39 commenti:

  1. Veramente questo post mi pare degno di un grillino o dell' uomo della strada.
    L' Istat segue delle direttive di Eurostat che valgono per tutti i Paesi UE.
    Ma quello che più conta è che nel calcolo del PIL già adesso le attività illegali sono conteggiate nell' ammontare complessivo.
    Semplicemente d' ora in poi, per adeguarsi alle procedure Eurostat, le si espliciterà.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro anonimo, tutti i paesi europei hanno lo stesso problema: PIL in calo o che cresce poco. E che la modifica sia a livello europeo è scritto chiaramente nel post.

      Ma l'ISTAT dice anche chiaramente che le attività illegali saranno INSERITE nel calcolo del PIL, non ESPLICITATE come dici tu. Vatti a leggere il documento sul sito dell'istat e ce lo trovi scritto in chiaro

      http://www.istat.it/it/files/2014/05/nota-stampa-Sec2010.pdf?title=Cambia+il+Sistema+dei+conti+nazionali++-+22%2Fmag%2F2014+-+Testo+integrale.pdf

      Elimina
    2. Sul presunto problema di TUTTI i Paesi europei basta controllare i dati per vedere che non è così.
      http://epp.eurostat.ec.europa.eu/cache/ITY_PUBLIC/2-15052014-AP/EN/2-15052014-AP-EN.PDF

      Sulla precisazione dell' Istat, ripeto attualmente le attività illegali (ben più ampie di quelle elencate, dtao che il 20-25% del nostro PIl dipende dal sommerso o dal nero che dir si voglia) sono già grossolanamente inserite nel calcolo del PIL. La spiega dell' Istat stabilisce che, appunto su richiesta Eurostat, saranno stimate con maggiore attenzione ed in maniera esplicita
      Lo scopo, copioincollo dal suo link per far capire il contesto è
      "Allo scopo di garantire la massima comparabilità tra le stime prodotte dagli stati membri, Eurostat ha fornito linee guida ben definite. Le attività illegali di cui tutti i paesi inseriranno una stima nei conti (e quindi nel Pil) sono: traffico di sostanze stupefacenti, servizi della prostituzione e contrabbando (di sigarette o alcol). La metodologia di stima della dimensione economica di tali attività sarà coerente con le linee guida stabilite da Eurostat".

      Ovviamente ci sarà un impatto sul calcolo PIL, ma ce lo chiede l' Europa.

      Elimina
    3. Stai facendo confusione fra attivita "sommerse" (già conteggiate) e attività "illegali" che si cominceranno a conteggiare ora.

      Elimina
    4. caro anonimo.. perdonami
      spiegami come fai a calcolare le attività sommerse e spiegami come queste ultime creano ricchezza (visto che sono illegalmente detenuti e quindi sporchi/da lavare)

      Elimina
    5. Non credo di fare confusione Bardi.
      Ad esempio il lavoro in nero è "illegale", oltre che "sommerso" ed ovviamente è già inserito nel PIL italiano (e pure in quello delle altre Nazioni) dato che comporta l' attività economica di milioni di persone.

      @CD: l' ISTAT è una istituzione seria e professionale, se hai dei dubbi o dei quesiti puoi rivolgerti ad essa.
      Al di là della delle difficoltà a quantificarle ovviamente le attività sommerse "creano" ricchezza in maniera del tutto analoga a quelle emerse, ad esempio la prostituzione comporta sempre pagamenti e consumi di materia/energia, indipendentemente dal contorno normativo.
      Ma è uno fra mille esempi, se ci pensi un po' sopra ne puoi scoprire tanti altri.

      Elimina
    6. si ma caro anonimo.. lo stato non vede niente.. i soldi in nero sono difficili da far rientrare nel giro..
      hai mai sentito dei sistemi di "lavaggio" del denaro

      sai si chiama RICICLAGGIO... ragazzi prima di sparare boiate.. collegate la bocca al cervello

      gli introiti illegali:
      1) lo stato non vede un centesimo perche ovviamente sono esentasse
      2) spesso vengono spostati all'estero perche non possono essere spesi.. con tutti i megacontrolli (redditometro) appena sfori le spese che ti puoi permettere ti vengono a trovare sottocasa le fiamme gialle
      3) foraggiamo l'illegalita - allora quando becchi un criminale cosa fai? non lo arresti senno fai diminuire il pil

      suvvia facciamo le persone serie

      Elimina
    7. ogni anno viene - giustamente - calcolato il danno che il lavoro sommerso fa al lavoro reale..
      porto un esempio
      se il panettiere sotto casa non ti fa lo scontrino evade le tasse e fa cncorrenza sleale al panettiere onesto (che le paga)
      lo stato ci rimette.. ma ci rimette anche la concorrenza che non puo abbassare i prezzi legalmente e quindi chiude

      è l'esatto concetto del "mercato dei limoni" spiegato dal premio nobel dell'economia.. tutto questo causa un vortice di ribasso e di abbassamento degli introiti legali dello stato

      se consideriamo poi che il sommerso e il guadagno sommerso vengono controllati (in teoria) scrupolosamente vuol dire che in soldoni non puoi spendere i proventi delle attivita illegali

      ERGO devi necessariamente spostarli all'estero

      se cosi non fosse, ovvero che c'è in cantiere un ennesimo scudo fiscale vuol dire che ci stiamo appoggiando DIRETTAMENTE alla malavita e quindi IMPLICA delle azioni piu soft contro quest'ultima (chi toglierebbe di mezzo il proprio socio)

      ragazzi ma stiamo scherzando? ma da quale pianeta provenite? marte!?
      stiamo veramente scadendo nel ridicolo

      Elimina
    8. In sostanza, caro anonimo delle 11:31, non hai capito nulla. In compenso insisti a commentare. Scusa, ma credo che sia il caso di chiudere questo thread

      Elimina
  2. Vuol dire che per migliorare i nostri conti dovremo dare una mano alla Mafia. oppure la Mafia una mano allo Stato. Oppure e' gia' cosi e non lo sapevamo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. clap clap clap
      anche ad ugo bardi: clap clap clap. claaaap!

      Elimina
    2. E poi, mi piacerebbe davvero sapere in che modo contano di riuscire a conteggiare qualcosa che di fatto sfugge ai controlli, altrimenti sarebbero perseguiti.

      Elimina
  3. "traffico di sostanze stupefacenti, servizi della prostituzione e contrabbando"...
    In poche parole, dalla crescita del pil a quella del "pilu", che sono sempre stati molto correlati, come ho sempre sostenuto

    cetto lq


    RispondiElimina
  4. beh, dal punto di vista di noi "catastrofisti", è solo un modo per rinviare di un anno la discesa del PIL...

    RispondiElimina
  5. Attivita' illegale nel PIL perfetto ce lo chiede l'Europa ops frase molto in voga.
    Sarebbe interessante capire le metologie di calcolo e gli algoritmi di siffatto NUOVO PIL.
    Vendita di preservativi? vendita di pillole anticoncezionali? riferiti ad anno X
    Analisi dei residui delle droghe nei vari fiumi? riferiti sempre ad anno x-1 +y /z
    Mafia vedi discorso sopra
    Non lo so a me mi pare , mi piace tale forma, di ritornare a squola,eh eh eh, ove si redigevano i bilanci con dati a scelta.
    Saluti
    G

    RispondiElimina
  6. Les jeux sont fait

    RispondiElimina
  7. che il Pil fosse falso e falsificato l'avevo capito, ora con la conta delle marchette e delle canne, se sarà vera questa notizia, abbiamo perso anche la faccia di paese civile.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. questo è il vero problema, che l'europa vuole che diventiamo una nazione incivile e sopratuttto falsa

      Elimina
  8. OT: nel film di prossima uscita interstellar si affronta il tema dei renidmenti decrescenti della produzione agricola principalmente da effetto serra e si invita esplicitamente a " non pensare più come individui ma come specie.." .Insomma altro che redistribuzione e solidarietà....Solidarietà fra cavallette per avere più cavallette ?

    https://www.youtube.com/watch?v=EIVMVIr3q3Y

    RispondiElimina
  9. Trucchi e trucchetti vari, tanto la massa non se ne accorge nemmeno e li vota anche (o se ne sta a casa). Vai in giro a dire che il PIL e la crescita sono incompatibili col pianeta e ti guardano come se fossi un alieno, se ti va bene. La gente di cervello semplice (la maggioranza) purtroppo premia chi parla di crescita (ma la bastona di tasse e tagli di diritti e dello stato sociale) piuttosto che chi parla di rispetto dell'ambiente, di economia sostenibile e di decrescita. Almeno in Italia.

    RispondiElimina
  10. Di cattivo gusto, ma non privo di logica. E' un problema di armonizzazione. In alcune nazioni europee le prostitute sono lavoratrici qualsiasi che battono scontrini, mentre in altre devono nascondersi e vengono perseguitate.

    L'idea che esista la prostituzione mi piace poco, ma capite bene le intenzioni dei burocrati europei: vogliono solo fare in modo che il Pil conteggi le stesse voci a casa di tutti. Nell'impossibilità di convincere i tedeschi a mettere le loro prostitute in un lager, si è scelto di includere il giro economico di quelle italiane. E con questo abbiamo capito bene che a Bruxelles interessano i foglietti di carta e non le persone.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. quelle che fanno le prostitute legalmente SONO GIA CONTEGGIATE.. la norma indica "la attivita che producono reddito a PRESCINDERE dal loro status giuridico"
      ergo quelli ILLEGALI..

      leggiamole le cose plz

      Elimina
    2. In Italia (come pure in altri Paesi, dato che la richiesta Eurostat vale per tutti nella UE) la prostituzione è ILLEGALE
      ma rimane ed è REALE.
      I burocrati non c' entrano nulla, le statistiche devono provare il più possibile a fotografare la realtà, piaccia o non piaccia, e non a nascondere la polvere sotto il tappeto.

      Elimina
    3. si ma la prostituzione illegale NON E' TASSATA:.. quindi non genera introiti per lo stato

      scusa se ti ho svegliato.. ritorna pure a dormire

      Elimina
    4. Però, geniale la pensata della tassazione.
      Ragioni (si fa per dire) come se il Pil misurasse l' attività economica dello Stato e non quella interna ad una Nazione.

      Ma ho capito il tipo: grandi ragionamenti e pseudo-esempi
      poca conoscenza e voglia di capire una realtà un poco più complessa di quella che credi.

      Elimina
    5. capisco.. allora come mai non viene considerata nel conteggio del PIL i danni fatti all'ecosistema (vedi ILVA) come costi?
      eppure questo rappresenta un costo (bonifiche, cure ospedaliere a carico del welfare,..)

      spiegami, sono tutto orecchi - non sono un economista (grazie a dio) ma i risultati delle azioni di questi galantuomini sono agli occhi di tutti (bolle,crisi sistemiche,etc)

      Elimina
  11. Non indagare/arrestare quel mafioso/camorrista, potrebbe far calare il PIL..

    RispondiElimina
  12. http://finanzanostop.finanza.com/2014/05/29/le-attivita-illegali-inserite-nel-pil-i-governi-ringraziano-e-saranno-sempre-piu-tolleranti/

    dal mondo economico una lettura interessante :-)

    ps: si parla di CONTEGGIARE attivita ILLEGALI

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda c'è una raccolta firme per un referendum....http://www.vieniafirmare.org/TEMPL_quesiti.asp?IDLivello1=178&IDlivello2=883

      Elimina
    2. quel referendum indica la tassazione della prostituzione e li mi trovi d'accordo

      ma il contrabbando di alcoon e tabacco!?!? QUESTA ATTIVITA ILLEGALE arreca un danno allo stato (che TI RICORDO MONOPOLIZZA)
      perche compri il tabacco di contrabbando.. perche non ci paghi le tasse!?

      E DOVE SAREBBE QUESTO AUMENTO DI RICCHEZZA PER LO STATO?

      ragazzi qua si delira... la gente sta delirando... questa manovra è solo per taroccare i conti
      una pura e FOTTUTA furbizia contabile giusto per dire che il PIL sale...

      cioe vi devo fare i disegnini? non è che lo dico io che non sono nessuno.. lo dicono un sacco di economisti indipendenti che è solo una manovra per poter dire che il pil sale..

      mah

      Elimina
  13. http://www.linkiesta.it/cipro-modello-europa-bailin

    giusto per rincarare la dose.. questa gente "confonde" DI PROPOSITO la terminologia.. dice che i proprietari sono gli obbligazionisti.. scordando che i "proprietari" sono gli AZIONISTI.. gli obbligazionisti non fanno altro che PRESTARE i soldi alle banche (aprendo un conto) e dandogli la liquidità per fare le varie operazioni lucrative (vedi mutui)

    cioe secondo loro i proprietari sono chi presta i soldi alla banca e non gli azionisti.. sono tutte operazioni di fumo negli occhi per indorare la supposta

    ora voi mi volete venire a raccontare che il fatto di considerare prostituzione illegale, contrabbando di alcool e tabacco e infine droga sia "giusto"? con quale criterio pensate che questi signori che confondono volutamente la proprieta "economica" della banca - abbiano pensato a dei conti "piu precisi" invece di aver escogitato uno sporco trucco contabile per far diventare il magico numero del PIL positivo?

    tutte domande intelligenti e legittime.. a pensar male si fa peccato, ma spesso ci si azzecca..

    parliamo di tutti i galantuomini del BAU, quelli che credono che in un pianeta fisicamente finito possa sussistere una crescita infinita (il che è un assurdo matematico)

    parliamo di tutti i galantuomini che dalla precedente crisi non hanno imparato niente ne aggiustato nulla.. i titoli tossici in 7 anni sono aumentati di 1/3! e la prossima bolla (mutui per l'universita) scoppiando portera uno tsunami economico

    parliamo di questi signori nn ve lo scordate mai

    RispondiElimina
  14. gentili commentatori in ragioneria quando si chiude un bilancio e si decide l'utile da dare agli azionisti lo si fa in base a dei criteri contabili. a secondo di come si valutino le rimanenze di come si facciano gli ammortamenti di come si conteggiano le fatture da emettere e da ricevere e di come si calcolino i ratei e risconti il risultato puo' passare da utile a perdita e viceversa. questi giochini contabili ci sono sempre stati e ci saranno sempre e' la storia del bicchiere mezzo pieno e quindi piu' che sufficiente o mezzo vuoto e quindi da incrementare. questa scelta di inserire queste attivita' extra nel pil e' stata fatta apposta per far aumentare il pil e quindi favorire la spesa pubblica in paesi quali italia spagna grecia portogallo ecc creando quindi inflazione. ma dire che sia una cosa giusta o ingiusta non possiamo proprio permettercelo . i conti economici si basano su criteri e non esistono criteri piu' o meno giusti. esistono solo criteri punto. se per noi e' ingiusto creare inflazione questi criteri non sono adatti se per noi e' giusto creare inflazione allora questi criteri sono ottimi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eccolo.. questo volevo sentire. vorrei proprio sapere dove è andato a nascondersi il nostro amico anonimo tanto saccente. Nella mia estrema ignoranza economica la mia opinione è che taroccare i conti è sempre sbagliato perchè alla fine questi scompensi matematici arriveranno di botto tutti insieme. Non a caso esistono le "bolle" a mio parere per riequilibrare l'equazione matematica che è l'economia. Solo che nelle bolle succedono disastri per molti a vantaggio di pochi.
      Se siete fra i pochi di cui ne beneficiano allora avete ragione a sostenere una economia criminale che "da sempre" tarocca i conti.

      Elimina
    2. Dopo che ha ripetuto la stessa cosa per tre commenti, l'ho filtrato.

      Elimina
    3. ma scusate, se il problema è far investire maggiormente lo stato, non c'è bisogno di truccare il bilancio, non c'è bisogno di far finta di non vedere, no nc'è bisogno di illudere nessuno. Si tolgono quei assurdi vincoli di bilanciopunto e a capo: via il fiscal compact e basta. Giustificare l'inserimento delle put.tane e della droga è solo una scusa, togliamo sta cavolo di fiscal compact punto e a capo. La germania ha sempre violato i limiti (pure ora con il surplus commerciale e nessuno ovviamente non dice nulla) e noi glielo abbiamo permesso, ora loro non vogliono. Che si fottino!!!

      Se proprio dobbiamo avere a che fare con delle regole idiote e astruse allora inseriamo nel Pil il volontariato, le opere pie, la beneficienza, l'efficienza energetiche e tantissime altre forme di ricchezza aggiuntiva che crea benefici e valori positivi x tutti e non delle violazioni alle regole!!!!

      ma che esempio diamo ai nostri figli, a quelli più piccoli??? Continuiamo a cadere e a portare esempi di negatività e domani ci troveremo con la consufione mentale dei più giovani perchè andare a put.tane avrà lo stesso valore di fare volontariato.
      Il commento del sig. Roberto è veramente deprimente, commento privo di ogni responsabilità e assuefatto alla contabilità e non alla ragione d'essere: COMPLIMENTI

      Elimina
    4. IL nostro debito pubblico sta già aumentando in valore assoluto di 12 miliardi di euro al mese.Punto. Matti sono quelli che prestano soldi per finanziare servizi alla persona non esportabili !

      Elimina
    5. vorrei rispondere al sig bergamini. il denaro e' denaro e' solo un mezzo di scambio , non e' ne buono ne cattivo. un coltello serve per tagliare il pane ma puo' essere usato per uccidere una persona dipende da chi lo usa. porre falsi moralismi per contare monetariamente la produzione di beni e servizi non aiuta , negare droga e prostituzione non aiuta . queste cose vanno regolamentate e non negate. come vanno regolamentate le armi il gioco d'azzardo l'alcol le sigarette ecc ecc. la sigaretta e l'alcol possono stare nel pil la prostituzione no? c'e' qualcosa che non va in questo ragionamento.

      Elimina
  15. Scusate, si può togliere il primo commento? Oltre a essere arrogante e ignorante, rovina la qualità dell'articolo pubblicato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, fintantoché non contengono offese personali o parolacce, i commenti li lascio passare. Questo qui è effettivamente un po' antipatico, ma comunque accettabile

      Elimina