Benvenuti nell'era dei ritorni decrescenti


sabato 13 novembre 2010

Non c'è ragione di preoccuparsi per il cambiamento climatico!


Possiamo tutti tirare un sospiro di sollievo, ragazzi. Dio ha promesso che non distruggerà la terra un'altra volta dopo il diluvio universale - dopo Noé, non avremo bisogno di un'altra arca. E, allora, possiamo stare tranquilli: il riscaldamento globale ci fa un baffo.

Perlomeno così ha dichiarato il membro del congresso degli Stati Uniti, John Shimkus, che aspira a diventare il presidente del comitato per l'energia e l'ambiente. E chi siamo noi per non fidarci?

http://www.dailymail.co.uk/news/article-1328366/John-Shimkus-Global-warming-wont-destroy-planet-God-promised-Noah.html

6 commenti:

  1. Pazzesco!

    Questo supera pure la figuraccia fatta da un membro della camera dei rapprentanti USA ( Hank Johnson) quando pose l'incredibile domanda all'ammiraglio Robert Willard sullo spostamento di nuove truppe sull'isola di Guam: "La mia paura è che l'intera isola possa diventare così sovrapopolata da inclinarsi e capovolgersi". :-)))

    http://bit.ly/bBj4vE

    RispondiElimina
  2. Gesù santissimo, aiutaci tu.

    Avremmo veramente bisogno di un aiuto sovranaturale per convincerli.

    RispondiElimina
  3. Se si pensa che di gente così gli USA sono pieni ( vedere "Religiolus - Vedere per credere" ) mi sa che siamo messi moooooolto male.

    RispondiElimina
  4. Ora mi sveglio e sarò in un mondo normale. Ora mi sveglio e sarò in un mondo normale...
    Dario F.

    RispondiElimina
  5. Il puritanesimo bigotto misto agli interessi delle lobby USA ha colpito ancora. Ragazzi, sarà molto molto difficile fargli cambiare idea. Sarà la nostra una lunga battaglia

    RispondiElimina
  6. Guardate, che GLi USA sono il paese dove hanno portato tre SUV in chiesa per chiedere a Dio il salvataggio della GM.

    Quindi fatevi i conti. ;)

    Saluti
    Phitio

    RispondiElimina